lunedì 25 giugno 2012

Guestbook (libro degli ospiti), penna e portapenna

Dopo il break torno ai preparativi per le mie nozze, che di effetti speciali ne ho da sfornare ancora un bel pò ;-)....Qui il tempo stringe, il caldo e gli impegni degli ultimi giorni mi hanno buttato la pressione a terra e M. ha di nuovo la febbre alta (povera cucciola, incrocio le dita!).
Da grande amante della scrittura, della lettura, dei dettagli (...e mi fermo qui) non potevo certo farmi mancare il guestbook -libro degli ospiti- affiancato da penna e portapenna in coordinato col tema del nostro matrimonio. 
Per chi non sa bene di cosa si tratta: come altre tradizioni anglosassoni approdate anche in Italia, è solitamente un quaderno o un album personalizzato in cui gli ospiti possono lasciare dediche, auguri, pensieri o disegni che gli sposi poi custodiranno gelosamente in ricordo del loro grande giorno. 





Comprato o fai da te, l’importante è che abbia una copertina rigida (che non si rovini con lo scorrere degli anni) e una dimensione appropriata (non c'è una grandezza obbligatoria, ma generalmente è consigliata quella che corrisponde a un foglio in formato A4).
Da parecchio tempo non realizzavo una legatura giapponese e utilizzarla per il nostro guestbook non solo è servito a rispolverare la tecnica ma mi ha stupito ed emozionato.


 


Come per altri album, mi sono così divertita a personalizzare un pò anche i fogli all'interno (che non vedo l'ora di vedere come saranno riempiti).




Invece è la prima volta in assoluto che ricopro una penna con dei nastri e le creo un portapenna tutto per lei: decisamente originale e divertente...provateci!




Adoro farlo: partire da materiali e oggetti semplici, sempre a disposizione e alla portata di tutti, e trasformarli in altro, rivestirli delle mie conoscenze e dei miei significati fino ad elevarli a simboli di questo cammino e di tutto il suo sentire
Io non lo so cosa possa passare attraverso uno schermo, ma sarebbe bello se qualcosa di simile a questo battito d'ali che Mi accarezza l'anima, arrivasse anche fino a Voi...



4 commenti:

  1. Ogni volta che vengo da te rimango a bocca aperta, m'incanta quello che riesci a fare con la carta, sei un genio
    Emi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo gentile Emi...
      Grazie del complimento (fa sempre moooolto piacere riceverne) ma non sono un genio. Solo una persona che la ama, la conosce, la interpreta e -nel farlo- si ritrova.

      Elimina
  2. ciaooo :) come hai fatto il porta penna???
    io ho fatto la penna x s.valentino al mio ragazzo.. ma il porta penna??? cm si fa? :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Domanda lunga e complicata per risponderti a parole Jessica...ma se hai tempo di aspettare un pò, arriveranno presto anche dei video-tutorial!
      A presto, spero :-)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...